dado fatto in casa

Dado fatto in casa

Consigli per preparare il dado fatto in casa, sia vegetele che di carne

Oggi siamo sempre di fretta, ma siamo più consapevoli di quello che compriamo. Non è più un segreto che siamo ciò che magiamo e tanto meno che moltissime persone cucinano in casa tutto quello che possono, per evitare di mangiare cibi eccessivamente manipolati. Il dado non fa eccezione.

Dado vegetale fatto in casa

Anche il dado vegetale lo si può fare in casa: è salutare (non ci sono conservanti, né coloranti, addensanti, nè niente di chimico), economico e per niente difficile da elaborare. Può essere fatto da chiunque, anche da chi in cucina entra solo perchè ci passa davanti.

Per preparare il dado vegetale in casa ci sono alcune regole di base da seguire affinchè riesca bene, e si mantenga nel tempo:

  • Pesare le verdure pulite e aggiungere un terzo del peso totale di sale (per esempio: 900 gr di verdure e 300 gr di sale oppure 750 gr di verdure e 250 gr di sale). La quantitá di sale serve per favorire la conservazione e aumentare la sapiditá degli alimenti quindi può essere variata a discrezione di chi la usa. In pratica più ne usate più si conserva, ma ovviamente cambierà il sapore.
  • In línea di massima non è necessario aggiungere acqua, perché le verdure ne contengono già abbastanza, ma a usarne mezzo bicchiere (circa 100 ml) può rivelarsi necesario per favorire la cottura della verdura stessa. In poche parole: non abbondate con l’acqua, è sempre meglio aggiungerne un poco alla volta a seconda della consistenza.
  • É sempre consigliabile scegliere verdure di stagione, senza ammaccature, mature: sedano, zucchine, carote, finocchi, zucca, pomodori, cavolfiore, quelle che piú piacciono oltre a cipolla e aglio. Per renderle piú saporite si possono usare anche erbe aromatiche come salvia, rosmarino, timo, e via dicendo. Massima libertà.

LEGGI ANCHE: Dado in gravidanza

Forma e conservazione

Per la forma del dado fatto in casa, nessun problema: in commercio esistono mille utensili utili a questo scopo. Un esempio? Le formine di silicone per fare cioccolatini, o i classici stampini per i cubetti di ghiaccio.

Altra soluzione: lasciar ghiacciare il composto, stenderlo sun foglio di alluminio o carta forno, e poi congelarlo oppure dividerlo all’interno di contenitori in vetro sterilizzati, e metterlo in frigo, dove si conservano per circa un mese, mentre all’interno del freezer per circa sei mesi.

Utilizzo:  si può sciogliere un dado per ogni litro circa di acqua.

La preparazione

Gli ingredienti che vi serviranno per preparare il dado fatto in casa, sono i seguenti:

  • 900 gr di verdure pulite e mondate
  • 300 gr di sale grosso
  • 100 ml di acqua
  • Olio extravergine di oliva

Una volta radunati gli ingredienti, tagliate le verdure a pezzetti e mettetele in una pentola con due cucchiai di olio extravergine di oliva, lasciatele cuocerle per una decina di minuti.

A questo punto aggiungete il sale, coprite con il coperchio e continuate la cottura per circa 50-60 minuti a fiamma piuttosto bassa. Fondamentale è girare spesso con un cucchiaio di legno per evitare che il composot bruci e si attacchi alla pentola.

Quando le verdure saranno cotte, passatele con il frullatore a immersione e lasciatele sul fuoco ancora per una ventina di minuti, fino a quando il composto si staccherá dai bordi della pentola. A questo punto stendetelo in una teglia ricoperta con carta argentata o carta forno, lasciatelo raffreddare, tagliate a cubetti, mettete in frigo e poi in freezer ad indurire.

Infine staccate i dadi dalla carta e conservateli in un contenitore di plastica in freezer.

Oppure, una volta che le verdure saranno cotte e frullate, stendetele su una teglia ricoperta con carta di alluminio e mettetele in forno a 100 gradi per circa due o tre ore per far evaporare tutto il liquido, girate di tanto in tanto con il cucchiaio di legno per far sì che asciughi prima e in maniera uniforme. Una volta che si è raggiunta la consistenza perfetta, lasciate raffreddare (se volete potete ripassare con il mixer), versate in un contenitore ermetico e conservate in frigo.

Dado di carne fatto in casa: gli ingredienti

Cosí come il dado vegetale anche il dado di carne lo possiamo fare in casa, oltre ad essere piú sano, leggero e saporito, é facile da preparare; bastano un pó di tempo e buona volontá ed il gioco é fatto.

Gli ingredienti necessari per il dado di carne fatto in casa, sono:

  • 300 gr di carne a scelta (manzo, pollo, maiale)
  • 1 cipolla
  • 350 gr di verdure
  • 100 gr di erbe aromatiche
  • 300 gr di sale fino
  • 500 ml di acqua
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva

Preparazione del dado di carne fatto in casa

Fate rosolare in una padella con olio extravergine di oliva la cipolla e le verdure tagliate, aggiungete la carne tritata e le erbe aromatiche (anche in questo caso andate a gusto); lasciate cuocere per circa due ore a fiamma moderata, girando col cucchiaio di legno di tanto in tanto.

Aggiungete il sale e continuate a cuocere fino a quando il liquido non sarà evaporato.

A questo punto frullate con il frullino ad immersione, preparate la carta di alluminio e stendetevi sopra il composto. Fatelo raffreddare e poi tagliatelo a quadratini; mettetelo in congelatore e lasciatelo riposare tutta la notte. Quando lo toglierete dal congelatore, mettete i quadratini divisi in un contenitore in freezer: così il vostro dado fatto in casa, è già pronto all’uso per la prossima cena che preparerete!

Redazione

Redazione

Siamo la redazione di VitaVIP il portale che racconta in modo ironico e leggero il lifestyle dei VIP e delle persone normali.

Contattaci per informazioni, idee e collaborazioni!

Aggiungi commento

I NOSTRI QUIZ