vellutata di zucca

Vellutata di zucca: una coccola buonissima e cremosa

Buonissima la vellutata di zucca, un comfort food, una coccola per le grigie giornate autunnali o le fredde serate d’inverno.

La versione che vi proponiamo è una vellutata cremosa dal sapore delicato. La consistenza cremosa è data dalle patate ed il sapore delicato dal porro e del rosmarino. Una crema semplice e veloce da preparare,  da servire come  primo piatto, da mangiare così o arricchito con semi di zucca, yogurt o con un cucchiaio di panna acida.

Quale zucca usare per la vellutata

Se volete ottenere un’ottima crema di zucca conviene utilizzare una Marina di Chioggia, ha una polpa saporita. Si riconosce per il colore verde della sua scorza e da una polpa giallo-arancio. Ha una forma tondeggiante ed è schiacciata ai poli.

Ottima è anche la zucca Moscata di Provenza ha una polpa di color arancio intenso, è molto profumata ed ha un sapore dolce. Questa zucca è conosciuta anche come la zucca di Cenerentola.

Ricetta Vellutata di zucca

Ingredienti per 2 persone

  • 500 g di zucca
  • 150 g di patate gialle
  • 1 porro piccolo
  • 500 ml di brodo vegetale (perchè non usare un buon dado fatto in casa?)
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • Un rametto di rosmarino
  • Sale q.b.
  • 2 fette di pane casereccio tostato e tagliato a dadini

Come fare la vellutata di zucca

Per fare la vellutata di zucca, iniziate a pulire il porro togliendo le parti più dure, lavatelo ed affettatelo a rondelle. Mettete il porro e il rametto di rosmarino in una pentola con l’olio e fate rosolare un po’ facendo attenzione che il porro non bruci.

Pulite la zucca eliminando tutti i filamenti e semi interni. Tagliatela a pezzi, eliminate la buccia e lavatela. Mondate anche le patate e tagliatele a pezzi piccoli.
Aggiungete la zucca e le patate al porro e versate il brodo,  coprite con un coperchio.
Fate cuocere a fiamma moderata finché le verdure risulteranno cotte, aggiungete altro brodo se risulterà necessario. Durante la cottura girate spesso le verdure.
Quando le verdure saranno morbide, assaggiate e aggiustate di sale se necessario. Togliete il rosmarino e frullate le verdure con un minipimer ad immersione. Dovete ottenere una consistenza molto cremosa.

Se la crema di zucca risulterà molto liquida vi basterà farla asciugare un po’ sul gas, se al contrario sarà molto densa allora vi conviene aggiungere qualche cucchiaio di brodo.

Servite la vellutata di zucca ben calda  con una dadolata di pane precedentemente tostato.

ALTRE RICETTE OTTIME PER L’AUTUNNO E L’INVERNO: Polenta di castagne

Il segreto in più per una crema di zucca vellutata?

Se volete ottenere una consistenza estremamente fine potete passarla attraverso un colino a maglie strette.

Ma come si conserva al meglio la vellutata di zucca? Potete prepararne di più e conservarla in freezer per più giorni. Se decidete di congelare la vellutata di zucca assicuratevi di aver utilizzato solo ingredienti freschi.

Articolo con i preziosi consigli di Quella Lucina nella Cucina, il blog su ricette, benessere e intolleranze alimentari.

 

 

 

 

 

 

Redazione

Redazione

Siamo la redazione di VitaVIP il portale che racconta in modo ironico e leggero il lifestyle dei VIP e delle persone normali.

Contattaci per informazioni, idee e collaborazioni!

Aggiungi commento