Qual è il caffè preferito dagli italiani

Qual è il caffè preferito dagli italiani?

I caffè più amati dagli italiani: espresso al primo posto

Il caffè è una bevanda davvero iconica in Italia: gli italiani non sarebbero mai disposti a rinunciare a questo rituale quotidiano, di conseguenza saperne di più sulle loro abitudini è assai interessante.

Una ricerca autorevole e piuttosto recente che svela appunto le preferenze degli italiani nel consumo di caffè è Coffee Monitor 2018: l’indagine, curata da Nomisma e consultabile in modo integrale a questo link, rivela tante notizie interessanti su quel binomio così inscindibile composto dagli italiani, appunto, e dal caffè.

I caffè più gettonati: domina l’espresso

Anzitutto, questa ricerca pone la domanda “da un milione di dollari”: qual è il caffè più amato dagli italiani? Le risposte che gli intervistati hanno fornito a questo quesito sono così nette da eliminare ogni sorta di dubbio.

Ben il 93% degli italiani, infatti, non esitano nell’indicare il caffè espresso come la tipologia più amata.

Quella del caffè espresso, come noto, è una categoria di caffè che abbraccia molteplici varianti, spaziando dalla classica moka fino alle capsule e alle cialde, oggi acquistabili anche online su siti Internet; su e-commerce specializzati come Outlet Caffè si possono individuare diversi esempi, come le note capsule compatibili uno system del brand Kimbo.

Il “podio” dei caffè più amati dagli italiani va a completarsi con il caffè americano e con quello d’orzo, rispettivamente con il 3% delle preferenze, ma il divario con il caffè espresso è davvero abissale.

Ma dove viene bevuto il caffè espresso? Anche questa è una domanda assai interessante che è stata rivolta agli intervistati nell’effettuazione dell’indagine Coffee Monitor 2018, scopriamo dunque che cosa è emerso.

Ben il 92% degli intervistati consuma caffè espresso in casa, i modi per preparare questa bevanda, d’altronde, sono variegati, il 72% è solito consumare il caffè al bar o in locali di altro genere, mentre il 48% si concede il suo espresso in ufficio.

Quanto si spende per il caffè

Un dato assai interessante rivelato da Coffee Monitor 2018 è inoltre quello relativo alla spesa che il cittadino italiano sostiene annualmente, in media, per acquistare caffè, e il dato è decisamente emblematico del fatto che questa bevanda sia assolutamente iconica nel nostro Paese: secondo il report, infatti, la spesa media annua pro capite ammonta a 259,40 euro.

La maggioranza dei cittadini, esattamente il 42% del totale, spende mensilmente dai 10 ai 30 euro, interessante è inoltre il 4% del campione che supera i 60 euro mensili di spesa.

Altri interessanti aspetti emersi dalla ricerca

Nomisma ha rivolto al campione intervistato anche alcune domande relative alle ragioni per cui si è portati a bere caffè, e le risposte sono state interessanti.

Per il 58% degli intervistati, la ragione principale per cui si beve caffè è individuabile nel fatto che questa bevanda sa conferire carica ed energia, il 51% dichiara di apprezzarne il gusto mentre il 30% evidenzia il fatto che bere caffè sia oramai divenuta un’abitudine, una piacevole prassi.

Al campione è stato chiesto anche che cosa evoca il consumo di caffè, e nel 53% dei casi si è evidenziato che si tratta di un momento di relax, una pausa che viene dedicata a se stessi, nel 47% si è risposto che il caffè è semplicemente un piacere, mentre il 37% degli intervistati associa questa consumazione a un rituale ormai ampiamente interiorizzato.

Questo è, dunque, ciò che è emerso da questa ricerca: ogni anno ogni italiano spende una cifra non trascurabile per questa bevanda, l’espresso domina in modo assoluto tra le preferenze dei consumatori, per il resto le risposte degli intervistati sono state piuttosto soggettive.

 

Redazione

Redazione

Siamo la redazione di VitaVIP il portale che racconta in modo ironico e leggero il lifestyle dei VIP e delle persone normali.

Contattaci per informazioni, idee e collaborazioni!

Aggiungi commento