film estivi

I 3 film evergreen di ogni estate

In estate, i palinsesti televisivi perdono il loro appeal e sono davvero pochi i programmi interessanti. Per questo motivo, quasi tutte le reti televisive programmano le prime serate (e non solo) con i classici del cinema italiano ed internazionale.

Anno dopo anno, alcune pellicole sono diventate dei veri e propri classici da rivedere ogni estate. Così film come “Sole a catinelle”, “Mamma Mia” e “4 Amiche e un paio di jeans” sono i 3 dei film evergreen di ogni estate.

Sei un amante dello zapping che vuole improvvisare, o preferisci studiare in anticipo i palinsesti dei programmi tv? Qualunque sia la tua preferenza, ecco i film imperdibili di ogni estate!

“Sole a catinelle”: comicità e irriverenza, made in Checco Zalone

È un film del 2013 diretto dal regista Gennaro Nunziante e interpretato dal comico pugliese Checco Zalone. Negli ultimi anni i film in cui compare Zalone sono una garanzia di risate e intrattenimento, tanto da essere sempre il campione d’incassi di ogni stagione cinematografica dell’ultimo decennio, riscuotendo successo anche tv. “Sole a catinelle” è uno dei 3 film evergreen dell’estate.

Checco è un trentaseienne del sud emigrato a nord, a Padova, dove vive con la moglie siciliana (operaia di una fabbrica manifatturiera) e il figlio di 8 anni. A causa della recessione, entrambi rimangono senza un’occupazione fissa e Checco decide di diventare un venditore di aspirapolvere porta a porta. In un primo momento le cose vanno bene per il giovane pugliese, ma con il passare del tempo e l’esaurirsi di parenti a cui proporre il prodotto, la situazione precipita rapidamente e Equitalia pignora a Zalone tutti i prodotti acquistati a credito durante il suo “momento d’oro”. La moglie umiliata ed esasperata decide di tornare a vivere dai genitori, portando con sé il piccolo Nicolò.

Il padre, però, promette al figlio una vacanza da sogno qualora egli avesse avuto tutti 10 in pagella, al termine dell’anno scolastico. Il bambino si impegna e raggiunge l’obbiettivo prefissato dal padre che, non avendo soldi, lo porta in “vacanza” in Molise a casa di una vecchia zia. Il bambino, annoiato, chiede al genitore di riportalo a casa. Durante il viaggio di ritorno avranno inizio una serie di avventure che porteranno i due protagonisti a vivere una vacanza da sogno.

“Mamma mia!”: un musical fresco

L’ambientazione greca e le canzoni degli ABBA, che fanno da sfondo a questo musical hollywoodiano, hanno reso “Mamma mia!” uno delle pellicole più apprezzate, tanto da meritare il titolo di film evergreen dell’estate.

La ricerca del padre da parte di Sophie è il movente che da via all’intera trama del film. Infatti la giovane donna, in procinto di sposarsi, decide di invitare al suo matrimonio i tre compagni storici della madre (Donna) per scoprire qual è il suo papà biologico. I tre uomini accorrono sull’isola greca e, tra balli e canti, cominciano a sospettare di essere ognuno di loro il padre della giovane Sophie. Alla fine la giovane riuscirà a scoprire chi è il suo vero padre?

“4 amiche e un paio di jeans”: 119 minuti per tornare ragazzini

“4 amiche e un paio di jeans” è uscito nel 2005 e, da allora, è diventato uno dei 3 film evergreen dell’estate. La pellicola vede come protagoniste 4 amiche adolescenti che, poco prima di partire per le vacanze, vanno a fare shopping e trovano un jeans che calza bene a tutte e quattro.

Questo strano evento viene definito magico dalle giovani e anche l’indumento viene considerato tale. Per questo motivo decidono di acquistarlo e di indossarlo una settimana a testa, al termine della quale il jeans verrà inviato ad un’altra amica del quartetto. Le 4 ragazze vivranno esperienze diverse, che segneranno il loro percorso di crescita.

Avatar

Aggiungi commento